In data 7/7/2020 il consiglio della SSFO ha approvato le nuove modalità di svolgimento della prova d’ammissione per titoli ed esami.

La Commissione giudicatrice avrà a disposizione 100 punti; tenuto conto che alla valutazione dei titoli è riservato il 30% del punteggio complessivo, lo stesso risulta così suddiviso:

-           30 punti per i titoli (vedi bando);
-           70 punti per la prova d'esame.

La prova d’esame consisterà in una prova scritta, costituita da 70 domande a risposta multipla, riferite a materie appartenenti ai SSD caratterizzanti la  Scuola  Farmacologia (BIO/14), Chimica Farmaceutica (CHIM/08), Tecnologia e Legislazione Farmaceutica (CHIM/09), predisposte dalla commissione.

Le domande a risposta multipla, saranno ripartite in 20 a carattere Farmacologico, 20 a carattere Chimico-Farmaceutico, 20 a carattere Tecnologico Farmaceutico e 10 di Legislazione Farmaceutica.

 All'inizio della prova uno dei candidati sorteggia la busta contenente la prova, che verrà utilizzata come prova d’ammissione. La durata della prova è di 120 minuti.

Il candidato è ammesso alla graduatoria se risponderà correttamente ad almeno 36 domande. La valutazione della prova scritta verrà effettuata in settantesimi: ad ogni risposta corretta è attribuito un punto, per ogni risposta non data zero punti e per ogni risposta errata -0.05 punti.

Suggerimenti per la preparazione e un test di esempio con 70 domande  (senza le soluzioni) sono messi a dispsizione in due file allegati a questa pagina.

Successivamente all'iscrizione al concorso e qualche giono prima della prova d'esame, verrà messo a disposizione dei partecipanti un test (con le 70 domande dell'esempio qui allegato), sulla piattaforma telematica che verrà utilizzata durante la prova di accesso, al fine di far familiarizzare il candidato  con l'uso del software e di autovalutare la propria preparazione.